Si comunica che, con nota prot. n. 33298 del 9/5/2016, il Direttore Generale ha fornito indicazioni operative in merito all'inserimento tardivo dei dati ISEE per l'A.A. 2015/2016.

Pertanto, fino al 18 maggio 2016, è consentita:

- la presentazione delle istanze di inserimento dell'ISEE 2015 (DSU 2015 con scadenza 15/1/2016) da parte di tutti gli studenti che ne siano in possesso, se l'iscrizione è relativa all'a.a. 2015/2016;

- la presentazione delle istanze di inserimento dell'ISEE 2016 (DSU 2016 con scadenza 15/1/2017) da parte degli studenti che rientrino nelle seguenti casistiche:

A) Studenti che abbiano omesso di indicare la DSU 2015 e che siano in possesso di DSU 2016 (con scadenza entro il 15/1/2017) per i seguenti motivi adeguatamente giustificati: a) ritardo nel rilascio della dichiarazione da parte del CAF; b) errore tecnico del CAF; c) istruttoria supplementare da parte dell'INPS con reiezione della domanda presentata.

B-C) Studenti laureandi "formali" o "sostanziali" che abbiano omesso di indicare la DSU 2015 e che siano in possesso di DSU 2016 (con scadenza entro il 15/1/2017).

D) Studenti che abbiano omesso di indicare la DSU 2015 e che siano in possesso di DSU 2016 (con scadenza entro il 15/1/2017) per i seguenti motivi adeguatamente giustificati: a) morte di componenti del proprio nucleo familiare convenzionale; b) gravi e prolungate patologie che comportino il ricovero domiciliare o ospedaliero; c) soggiorni all'estero per mobilità internazionale (ERASMUS PLACEMENT).

E) Studenti che abbiano superato il test di accesso ai corsi di laurea magistrale a ridosso del 30 aprile 2016.

 

Per richieste di "informazioni" e/o di "supporto tecnico o amministrativo" inviare una segnalazione mediante il Sistema Helpdesk.