Università del Salento

Collegamenti ai contenuti della pagina:
unisalento-theme-il-contenuto-pagina
Il menu di navigazione
Motore di ricerca
Area Riservata
Accessibilità






unisalento-theme-contenuto-della-pagina [Inizio pagina]

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

Il Corso di Laurea magistrale in Scienze Ambientali intende formare figure professionali con una adeguata preparazione nel campo: - della Valutazione Ambientale Strategica (Dir. E. 2001/42/CE) in relazione a piani e programmi a vari livelli istituzionali e della registrazione EMAS per differenti tipi di organizzazioni, - degli aspetti di modellizzazione ambientale e di ottimizzazione tra diverse alternative progettuali, - degli aspetti giuridico-amministrativi ed economici dei processi di valutazione e certificazione, - della modellistica relativa alla diffusione di inquinanti in aria e acqua prodotti da sorgenti di varie tipologie, - della biodiversita' animale e vegetale e agli aspetti di conservazione degli habitat, - dei processi chimici che presiedono alla formazione e trasformazione degli inquinanti nei vari comparti ambientali e dei metodi analitici per la loro determinazione, - degli ambienti sedimentari marini e continentali e della loro dinamica, delle metodologie geofisiche di acquisizione dati e interpretazione per la determinazione delle strutture geologiche, delle caratteristiche fisiche del sottosuolo e della valutazione dei rischi geomorfologici. e della tutela delle risorse naturali del sottosuolo - dei metodi della climatologia dinamica, e loro relazione con quelli della meteorologia e dell'oceanografia fisica; effetti antropici sul clima - delle metodologie fisiche per l'indagine ambientale - delle metodologie per l'utilizzazione sostenibile e la valorizzazione della risorsa ittica. Il Corso di Laurea magistrale forma Laureati con una solida preparazione e buone competenze scientifiche e gestionali di sistemi complessi ambientali. Il Laureato in Scienze Ambientali avra' la capacità di analizzare, controllare e gestire la qualita' dei sistemi ambientali anche a supporto della pianificazione, del governo e della gestione territoriale delle risorse, del processo di certificazione ambientale e di gestione del sistema ambientale aziendale; di individuare ed organizzare le interazioni dei diversi fattori che costituiscono processi, sistemi e problemi ambientali complessi per contribuire ai processi di valutazione di impatto ambientale (VIA) e della valutazione ambientale strategica (VAS); conoscere le procedure di analisi e di valutazione dei dati stabilite dalla normativa vigente e le moderne tecnologie di indagine del territorio e di analisi dei dati, che ne permettano anche l’integrazione a differente scala.


Il Laureato in Scienze Ambientali sara' capace di collaborare, con compiti scientifici e professionali, al processo della valutazione di impatto ambientale (VIA) di progetti di opere attuative e della valutazione ambientale strategica (VAS) e nelle attivita' di consulenza al processo di conseguimento di certificazioni europee ed internazionali (EMAS, UNI EN ISO, Ecolabel, Ecoaudit), nella progettazione e la verifica interna del sistema di gestione ambientale delle aziende e la redazione della Dichiarazione Ambientale per la Certificazione, nonche' nell’indagine chimica, fisica, biologica, geologica dei sistemi ambientali e nell'uso sostenibile della risorsa ittica.
 
Il Laureato magistrale in Scienze Ambientali avra' competenze scientifiche in diversi ambiti delle scienze e tecnologie dell’ambiente quali ad esempio l’ambito di ricerca, sviluppo, produzione e servizi presso Enti pubblici, privati o aziende operanti nei settori industriale, agro-alimentare, della gestione e del monitoraggio ambientale, della contabilita' ambientale e delle energie rinnovabili. Il Laureato avra' buona conoscenza del metodo scientifico e buona capacita' di applicarlo con adeguata conoscenza degli aspetti normativi.
 
Gli sbocchi occupazionali del Laureato in Scienze Ambientali riguardano le attivita' tecniche e di collaborazione presso Amministrazioni locali, Organizzazioni pubbliche e Societa' private in materia di:
- partecipazione al processo della valutazione di impatto ambientale (VIA) di progetti di opere attuative e della valutazione ambientale strategica (VAS), attraverso la realizzazione di studi di impatto ambientale, con la identificazione delle macrosensibilita' ambientali, l'identificazione dei processi modificatori dell'ambiente, naturali e antropici, esistenti e previsti dai progetti, l'identificazione di tutti i tipi di interazioni esistenti e previsti tra i progetti proposti e le condizioni ambientali;
- attivita' di consulenza al processo di conseguimento di certificazioni europee ed internazionali (EMAS, UNI EN ISO, Ecolabel, Ecoaudit), nonche' la progettazione e la verifica interna del sistema di gestione ambientale delle aziende e la redazione della Dichiarazione Ambientale per la Certificazione;
- progettazione e gestione dei sistemi di monitoraggio e di controllo ambientale promossi dalla pubblica amministrazione, da sistemi produttivi e da soggetti privati;
- partecipazione a progetti finalizzati all’uso sostenibile della risorsa ittica;
- promozione e coordinamento di iniziative di politica ambientale, di educazione ed informazione ambientale e di formazione di un consenso critico e propositivo dei cittadini alla soluzione dei problemi posti dal territorio secondo i criteri della sostenibilità, della prevenzione e dell'etica ambientale;
- la progettazione e realizzazione di sistemi informativi territoriali e di geo-data-base.

Le professioni regolate dalla Legge a cui il Laureato in Scienze Ambientali puo' accedere previo esame e/o tirocinio sono (DPR 328/2001 e DM 386/2007 allegato 2):
- pianificatore territoriale (sezione A albo professionale ordine architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori);
- biologo (sezione A albo professionale dell'ordine dei biologi);
- geologo (sezione A albo professionale dell'ordine dei geologi);
- dottore agronomo e dottore forestale (sezione A albo professionale ordine dottori agronomi e dottori forestali).