Università del Salento

Collegamenti ai contenuti della pagina:
unisalento-theme-il-contenuto-pagina
Il menu di navigazione
Motore di ricerca
Area Riservata
Accessibilità






unisalento-theme-contenuto-della-pagina [Inizio pagina]

Sbocchi occupazionali

Corso di laurea in Scienze Motorie e dello Sport (cl. L-22)

Figura professionale che si intende formare:
Professionista nel campo delle attività motorie e sportive.

Funzione in un contesto di lavoro:
Il corso di laurea in "Scienze Motorie e dello Sport" (cl. L-22) forma professionisti delle attività motorie e sportive capaci di operare nei seguenti ambiti:
• tecnico-addestrativo, come operatore tecnico in discipline sportive e in attività motorie;
• attività motorie e sportive riferite all’età evolutiva, agli anziani e ai disabili;
• attività motorie, sportive e ricreative nei servizi sociali, nei centri socio-educativi, negli istituti di rieducazione e di pena, nelle comunità di recupero, negli ospedali, nei centri di aggregazione; attività di gestione del tempo libero;
• attività in ambito turistico-sportivo, attività escursionistiche, attività ludico-sportive, in centri sportivi estivi ed invernali, in vacanze-sport e in centri turistici;
• ambito educativo, come operatore di attività motorie nelle strutture educative;
• professioni a carattere sportivo (es.: operatore nell’analisi del movimento e della comunicazione sportiva);
• prevenzione e mantenimento della salute, come operatore nella riattivazione motoria, nei centri sportivi;
• operatore per le attività motorie nelle case di riposo, negli stabilimenti termali, nei centri del benessere e nei diversi ambiti di lavoro;
• organizzazione e gestione, come dirigente e/o responsabile di strutture sportive;
• sicurezza e sorveglianza, come tecnico dell’accreditamento e della sicurezza delle strutture sportive e come responsabile della sicurezza nelle competizioni sportive.

Competenze associate alla funzione:
Il laureato in Scienze Motorie e Sportive possiede competenze tecniche e didattiche relative alle attività motorie e sportive. Integrano queste competenze le conoscenze nelle aree psicologiche, pedagogiche, biologiche e medico sportive, senza tralasciare gli aspetti giuridico sportivi, informatici e linguistici.

Sbocchi occupazionali:
Il corso di laurea prepara a svolgere attività professionali in qualità di professionista delle attività motorie e sportive, nelle strutture pubbliche e private, nelle organizzazioni sportive e dell'associazionismo ricreativo e sociale, con particolare riferimento alla conduzione, gestione e valutazione di attività motorie individuali e di gruppo a carattere
compensativo, adattativo, educativo, ludico-ricreativo, sportivo finalizzate al mantenimento del benessere psico-fisico mediante la promozione di stili di vita attivi durante tutto il ciclo di vita individuale ed alla conduzione, gestione e valutazione di attività del fitness individuali e di gruppo.
Inoltre, il corso di laurea pone le basi per accedere alle lauree di secondo livello delle classi LM-47, LM-67 e
LM-68.

Il Corso prepara alla professione di: 
1) Istruttori di discipline sportive non agonistiche - (3.4.2.4.0)
2) Organizzatori di eventi e di strutture sportive - (3.4.2.5.1)
3) Allenatori e tecnici sportivi - (3.4.2.6.1)
4) Arbitri e giudici di gara - (3.4.2.6.2)
5) Animatori turistici e professioni assimilate - (3.4.1.3.0)